L’ ORGASMO DEL CEMENTO

Ormai ogni volta che sento una dichiarazione di Giorgione Avello mi sento come un bisogno di toccare ferro.
Dice cose, vede cantieri, frequenta bitume. Adesso c’è il Ponte sul Taro incriccato… Giorgione lapidario “Bisogna intervenire”.
Parma è in preda a una smania del cemento che lascia sgomenti.
Oggi ho letto che Yoko Ono, professione vedova di Giòn Lennon, ha simulato un orgasmo di tre minuti al MoMA di Gnù Iork. Si è trattato di una simulazione. Ora… probabile che Luca Sommi, il nostro Assessore al Gièzz, stia pensando di coinvolgerla per la colonna sonora della nostra disamministrazione comunale (tutto minuscolo): lei, Yoko, ogni volta che c’è da fare un parcheggio, un buco, una trivellatina, un edificio, una torretta Efsa, un ponticello, una cagatina in calcestronzo, si affaccia su P.zza Garibaldi e comincia a godere e godere e va avanti così per tre/quattro minuti. Lei simula un orgasmo, mentre i nostri amministratori ci fottono per davvero.
Cazzo, Ciccio, se non è arte questa?!?

info
niente.voragini@gmail.com
http://www.causes.com/nientevoragini

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...