LA MEMORIA SENZA CUORE

Il fatto esiste se la notizia è data. Nell’ immediato, se la notizia colpisce nel segno, c’è una reazione emotiva che turba gli animi e fa parlare. Passato l’entusiasmo emotivo… la “memoria della ragione” se ne va per funghi. Diversamente accade se la memoria turba la ragione, cosa che presuppone un livello di maturità della popolazione che non ci possiamo permettere. E la crisi, stavolta, non c’entra un cazzo. Se fossimo pervasi da un turbamento della ragione, la memoria si infilerebbe come un chiodo nel presente e ogni giorno ci porremmo domande come “Chi siamo? Da dove Veniamo? Perchè Mora e Aiello sono ancora assessori? Perchè l’ opposizione arriva puntualmente in ritardo? Perchè Ciccio Ammicca sbadiglia cultura? Perchè Tanzi non è stato condannato vent’anni fa? Perchè Vignali? Perchè ottobre africano non parla di Emmanuel Bonsu? Perchè chiamarlo inceneritore se è un crematorio a tempo?
Perchè parcheggiare denaro al posto delle auto?”
Abbiamo solo certezze, Dio lo quotiamo in borsa che rende di più.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...