CASAPOUND Medaglia d’Oro alla Residenza

Per carità, in un paese in cui a Predappio si potrebbe sostituire il Bambin Gesù con Gesù Benito è ben poca cosa la presentazione di un libro su Casapound. A Parma s’è concluso da poco, mannaggia, il festival di letteratura per ragazziMinimondi che se il Comune ci pensava mica diceva di no. Vabbè Parma è Medaglia d’Oro alla Resistenza, macchè c’entra… Casapound c’ha la Residenza, paga l’affitto, fa cose, vede gente, pure il Duce qualche scuola l’ha fatta costruire o no? Che poi ‘sti ragazzi di Casapound mica son fascisti, no. Ebbasta con ‘sta storia. Quelli… quelli sono come i figli della lupa durante il ventennio, ma i ragazzini durante il ventennio che colpa avevano se li fascistavano da piccini? Come facevano a sapere?

Questi di Casapound son giovani, son ragazzi, altro che fascisti: se proprio proprio… son come balilla, ma come i balilla del ventennio cosa ne sapevano di quello che gli infilavano in testa? Ma quale fascismo e fascismo? Manco qualche senatore annoiato si mettesse lì a proporre di cancellare quelle due righe due della Costituzione, quando dice che è “vietato etc etc… il disciolto partito fascista etc” ma ci mancherebbe, macchè siamo Italiani? E’ una fissazione che i giovani poundini son di destra. Ma secondo te durante il fascismo c’era il fascismo? Questi di Casapound al massimo al massimo… toh: avanguardisti. Che è fascismo questo? E’ diasagio giovanile.

Questi son ragazzi, mica lo sanno cos’è tutto questo fascistume. Che se non gli spieghi le differenze loro si confondono e si buttano nel cassonetto sbagliato. Che le cose son cambiate son diverse son peggiorate: magari questi di Casapound fossero fascisti, Eja Eja Vamolà. Che se davvero davvero fossero anche poco poco fascistoidi… in Italia c’è: il reato di apologia di fascismo. S’è mai sentita una causa del genere? Per forza, il fascismo è morto e questi di Casapound son figli di quest’epoca: vuoi vedere che l’ha messa incinta la Lega?

Mi sa che c’ha ragione Manuel che fa la quinta elementare, che su un foglio m’ha scritto “Secondo me la Resistenza è la libertà che ci hanno dato i Partigiani, i Partigiani che sono morti per liberarci e a volte siamo talmente liberi che noi chiamiamo la libertà noia“.

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...