OLTRE IL GIARDINO

 E’ evidente che dietro lo straordinario successo dell’ Orto Botanico di Parma esiste un entourage perfettamente rodato. E’ evidente che tutto quanto di bello e straordinario e di etc etc etc non può essere messo in pratica da comuni cittadini, da qualsivoglia mortale, da semplici appassionati. E’ evidente.
Quindi si evince quanto il merito di tanto tripudio vada tributato alle cariche politiche, agli amministratori, agli assessori, ai consulenti, alle società partecipate, ai paradisi fiscali, agli uffici stampa, alle agenzi di comunicazione, ai tecnici, alle forze dell’ordine, ai servizi segreti deviati, agli amministratori delegati… senza i quali l’Orto Botanico di Parma sarebbe come la gran parte dei parchi cittadini: preda delle erbcce, coltivato a gramigna, piantumato a cespugli spontanei, incubatrice di zanzare ed altri simpatici invertebrati senza ali.
Ancora una volta il “Quoziente Parma” (raggio x raggio x 3,14) riesce nella miracolosa moltiplicazione degli ettogrammi cerebrali: Parma fa un KG grazie alla clonazione dei grammi neuronali, detti anche fotocopia, scientificamente inspiegabili ma che hanno fatto della nostra classe digerente la più credibile e la più imitata del Paese.
L’ Orto Botanico di Parma, gioiello della città, vive grazie non certo a ignoti che sudano, zappano, scavano, seminano, sfrondano, decespugliano, innaffiano, eccetera eccetera…  come il cittadino campesino sovversivamente vorrebbe far credere, ma grazie ai nostri amministratori fluorescenti che avevano visto giusto, lungimirando che senza il Comune  di Parma oggi l’ Orto Botanico sarebbe morto.

Porca puttana… ho finito il toner per le cellule del Quoziente Parma!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...