VIGNALI E LA GIUNTA A BUFFET

5 euro. Ecco quanto vale la Giunta Vignali. 5 euro a testa. A tanto ammonta il valore dei nostri amministratori secondo le stime dell’ Assessore Inutile ai Servizi Non Essenziali Giovanni Paolo Bernini. Infatti per oggi il Giovanni Paolo ha pensato una di quelle strategie politiche alle quali non si può rifiutare: pizzette e tartine per essere puntuali prima del Consiglio Comunale. Per soli cinque euro a cranio, quindi, dovremmo avere garantito lo svolgimento delle funzioni istituzionali per le quali i nostri culi di pietra siedono in Comune.
Certo… il buffet fa un po’ Umberto Bossi, che preferisce la pizzeria (anche perchè la grigliata di ciccia di orso non è molto legale). Certo è meglio uno spuntino che un festino, ma in tempi di vacche magre (perchè tanto di vaccate si tratta) ci si accontenta: se non è un bunga bunga sarà un magna magna.
Il Cittadino può dormire sonni tranquilli: il consiglio ci sarà, i suoi rappresentanti,  per il ruolo istituzionale che ricoprono, risponderanno all’appello: riempirsi la pancia.
Al buffet non sarà presente vino perchè, come sottolinea John Paul Berny, “… non dobbiamo addormentarci in aula“, anche se scorgere le differenze dal trend sarà difficilisimo. Probabile che i nostri amministratori non reggano nemmeno l’acqua.
L’iniziativa è lodevole: richiamare tutti al proprio dovere, il tutto per la modica cifra di 5 euro, quando andare a cagare gratis è all’ordine del giorno.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...