SCOMUNICATO STAMPA


Parma è senza governo. Data la gestione degli ultimi anni viene da chiedersi da cosa lo capiremo. La città (ma sarà poi la città o ancora troppo poco rispetto ai quasi 200.000?) “si costerna, s’indigna, s’impegna poi getta la spugna con gran dignità”?. Vignali ha 20 giorni per decidere se ripensarci, a noi restano anni per pagare le conseguenze di un buco da 600 milioni. Il PDL se la beve, il PD se la ride. Chi festeggia stappa, mentre c’è chi ha sete davvero e non fa festa. Chi ha fame è troppo grande, ormai, per le mense in cui adulti impomatati hanno lucrato mentre facevano i bulli con le mamme. C’è un buco enorme nel presente di Parma, più grande di quelle centinaia di milioni per i quali è facile dare la colpa ad altri, agli amministratori, che almeno nel disastro hanno saputo riuscire. Non c’è crisi economica, sociale, istituzionale senza una crisi culturale che la precede. E in questo non esiste alibi. La cultura a chilogrammi degli ometti alla Vignali e Sommi è una cultura che pesa…  sulle casse. Ma più di ogni cosa pesa sulla nostra coscienza, indignata solo il giorno dopo gli arresti. La parte di popolo, una minoranza, che ha saputo vedere l’orizzonte macabro da lontano ha provato a gridare che la strega aveva avvelenato il pozzo. Ma tutti, o quasi, si erano già abbeverati, additando come pazzi coloro che si erano astenuti dal bere. Ora tutti sanno che il sindaco di Parma è un ex sindaco. Il rumore della cosa ha raggiunto anche i più sordi e indifferenti. Ma l’ex sindaco è un omino piccolo, che anche al meglio del peggio delle sue incompetenze non può aver  fatto da solo. Per questo la sua pelle non deve bastare: dobbiamo esigere la carne di chi sta dietro e ingrassa. Riteniamo che la storia sia fatta tanto dagli individui come dalle minoranze (non dai popoli), allo stesso modo di come le minoranze corrotte hanno saputo ottenere il consenso della maggioranza di popolo. Le masse vanno appresso, ma non sono invitate agli aperitivi.
Voi adulti siete troppo grandi per capire, chè quello che avete fatto oggi si riversa nel nostro futuro. Quando saremo grandi ci ricorderemo di voi, per non commettere gli stessi errori.

Jacopo e Nicolò
Lista Civica “Parmagnèr”

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...