QUESTA E’ PARMA…

Alcuni giorni fa la Gazzetta di Parma ha dedicato una imperdibile paginona (ona ona) al ritorno di Matteo Cambi in Guru. Sarà uscito dal tunnel mica no forse sì… glielo auguro. Chi sicuramente al tunnel c’è dentro di brutto è Giuliano Molossi, che si prende la briga di firmare l’articolone (one one) sul redivivo della margherita (anche se il rischio è che i posteri lo ricordino per il papavero). Matteo Cambi è un monumento della Parma da bere scomparso sotto il guano del piccione del successo, ma una bella mano di vernice non si nega e l’imbianchino Molossi ne dipinge le gesta, il riscatto, la riscossa (e non fa parola, in quei cmq, del figlio o figlia o era una maglietta, non ricordo, di Matteo). E’ vero che Giuliano è stato preceduto da ben altri Molossi, ma almeno la prudenza di aspettare, prima che sia troppo tardi, almeno per non portare sfiga, di dargli tempo, al Cambi, che non esistono solo i tunnel, ci sono le buche, le nostalgie, gli sgambetti, le fragilità, le cose serie insomma, che ti risucchiano nella vita e ti rifuggono nel buio delle cazzate. Anche perché, ad oggi, MC ha più dimostrato di saper creare per distruggere. Il resto deve ancora venire, ammesso che arrivi e santificare un ragazzo prima che sia di nuovo vergine è prematuro e  ribadisce quel modello che ancora la città si porta dentro. Perchè questa è Parma.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...