UCCIDETE ENRICO CECI

Uccidete Enrico Ceci. Uccidetelo! Perchè ha rotto le scatole, le uova, le cose e compagnia bella. E poi ne ha solo 25 e son già 4 anni che parla parla parla. Parla come uno che che sa molte più cose di quelle che dice. Parla come uno che se lo si lascia parlare ancora qui si rischia che dica pure troppo e magari a proposito. Non è possibile che sto ragazzino acqua e sapone si permetta, in un paese civile e a regime democratico, di attaccare le banche, di puntare il dito, di alzare la voce (che pure Bankitalia gli ha dato ragione), non è accettabile che sia così giovane e già così rompipalle da tediare procuratori, sostituti procuratori, titolari e riserve d’inchiesta, magistrati, toghe toghine e togati, pubblici ministeri e privati interessi, amministratori delegati, bottegai, ortolani, faccendieri, tuttofare e vattelapesca. Macchè si crede che la giustizia italiana ha tempo solo per lui? Che con tutti i problemi della crisi, perchè ci sta la crisi, il sistema si deve fermare, interrogare e correggere perchè c’è uno sbarbato di provincia che s’è messo in testa che l’onestà è una cosa seria?! Ma stiamo scherzando? Ma è mai possibile che ovunque vada questo qui c’è una magagna? Lavora allo sportello del Banco di Desio, schiaccia un bottone per sbaglio e tracchète! Una magagna. Va alla Cassa di Risparmio di Cesena e pùnfete! ‘na magagna. Ma è vita questa? Mò gli hanno chiesto il rinvio a giudizio per aver diffamato un pubblico ministero, come se questo pubblico ministero avesse tempo da perdere con le scartoffie. Ma poi chi è, cosa vuole, da dove viene, chi gliel’ha fatto fare a sto pischelletto di mettersi in testa di cambiare il sistema? Ecchè… mica che questo Ceci Enrico sarà un difetto di fabbrica… no perchè se così stanno le cose allora uccidetelo, ma presto, prima che parli ancora, che parli troppo, che dica il resto. Vuoi mai che abbia ragione fino alla fine.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...