Vorrei capire…

Europa Cerchio

Sono dell’idea che si può chiedere un finanziamento alle istituzioni, a patto che:

– sia solo parziale;
– che ti obblighi a trovare uno sponsor privato, sia per renderti sempre più indipendente dalle casse istituzionali che per coinvolgere un privato a investire sulla cultura del territorio;
– impari a non dare per scontato che c’è un capezzolo al quale attaccarsi;
– dimostrare con dati alla mano che hai prodotto e avuto riscontro di pubblico.

Personalmente vivo una realtà professionale profondamente diversa, che non è così complessa come quella di una compagnia teatrale (sono un disegnatore, iscritto alla camera di commercio come artigiano) e i punti di cui sopra li applico ogni dannato giorno, sputando sudore e inventandomi costantemente il lavoro.
Al Teatro del Cerchio han debuttato i miei figli come spettatori (dove il nostro stupore è perenne debuttante). Al Teatro Europa, dove Loredana Scianna e Lucia Manghi mi hanno sempre fatto sentire a casa, ho debuttato e continuo a debuttare come autore e interprete.

Devo molto alla mia ignoranza, mi ha reso curioso.  Ed io che sono ignorante e non conosco questo mondo del teatro penso: è necessario? E’ giusto? Perchè se lo è allora è così che deve essere.
Nel frattempo rilancio: NIENTE FIORI (pacche sulle spalle in privato) MA OPERE DI BENE (prendere posizione apertamente e pubblicamente): cosa ne pensano Fondazione Teatro Due e Fondazione Solares? Che hanno la competenza per dare un’opinione formativa a quelli come me, che non ne sanno e hanno bisogno di orientarsi.
Non ho gli strumenti per giudicare, ma libertà per fare ipotesi: aiutatemi a capire, prima che sia evidente il silenzio dei “grandi” rispetto al rumore dei “piccoli”.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Senza categoria

Una risposta a “Vorrei capire…

  1. Figurati se le altre compagnie teatrali non faranno niente… sono certo che si muoveranno e si faranno sentire, diversamente verrebbero meno a quel ruolo sociale e culturale di cui, giustamente, vanno fiere quando salgono sul palco. Non ci sarebbe standing ovation più meritata. Oh! C’è qualcuno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...